Dividendi pagati da società romena a “mamma” romena/UE

Normalmente il pagamento del dividendo è soggetto a ritenuta alla fonte del 16%; l’obbligazione è in capo al pagatore che dovrà trattenere l’imposta e versarla nei termini di legge e depositare la dichiarazione fiscale relativa. Tuttavia qualora ricorrano determinate condizioni il dividendo è esente da ogni ritenuta.

Dividendi pagati da società romena a socio persona fisica romena

Il caso in esame rientra nell’ordinarietà dell’applicazione della ritenuta del 16%. Il reddito ricevuto dal socio persona fisica quindi sconta la ritenuta ordinaria e potrebbe determinare anche l’obbligo di versamento di contributi sanitari e previdenziali.

Dividendi pagati da società romena a socio persona fisica residente in UE

Il reddito da dividendo riscosso dal contribuente socio residente all’estero è soggetto alla medesima obbligazione prevista per il residente. Tuttavia è possibile richiedere, se è stata stipulata, l’applicazione della Convezione internazionale contro le doppie imposizioni sottoscritta da la Romania e lo Stato di residenza del socio. Nessun contributo sanitario e previdenziale è previsto in capo al non residente.

Per ogni valutazione del singolo caso, siamo a vostra disposizione.